Torna ad Articoli

logo

Revive Israel Ministries

© 27 de Novembre 2020 Revive Israel Ministrie

Sistemare il disordine nel mondo profetico carismatico - Parte 2

Scritto da Asher Intrater

Jezebel e Balaam

worship

Purtroppo nelle nostre congregazioni è entrata molta mondanità e carnalità.  Questo deve essere sradicato, partendo dal nostro cuore. Dobbiamo tenerci separati dall'influenza mondana, in particolare dall'immoralità sessuale mostrata così ripetutamente in tutte le forme di media e d’intrattenimento.

La separazione dall'influenza mondana è un prerequisito per qualsiasi tipo di unzione profetica.  

Lo spirito della mondanità è chiamato con diversi nomi. Uno dei più significativi prende il nome dalla malvagia regina Jezebel, moglie di re Achab (I Re 16-21). Questo spirito è citato come un peccato grave nella congregazione di Tiatira (Apocalisse 2:20).

Tuttavia, questa mondanità può anche arrivare attraverso una figura maschile. Quando questo tipo di peccato viene promosso da un uomo, viene chiamato spirito di " Balaam ", come nella congregazione di Pergamo (Apocalisse 2:14), che prende il nome dal falso profeta di Madian e di Moab (Numeri 22-25).

Non è una questione di "sessismo"; non è "contro le donne". Si tratta di una questione di peccaminosità; essa giunge attraverso sia gli uomini sia le donne.

Se vogliamo "risanare" il nostro ministero profetico, dobbiamo purificarlo dalla mondanità, dalla sensualità e dall'immoralità. La profezia dovrebbe essere più "morale" che mistica; più impegnativa che divertente.

Dalla Contraffazione all'Autentico

Molti si sono recentemente disillusi dal ministero profetico e carismatico a causa di tutta la confusione sulla situazione politica, sanitaria ed economica. Credo che Dio voglia usare questa disillusione per chiamarci ad un livello superiore. C'è un cambio di stagione nel campo spirituale, così come c'è un cambio di stagione nel campo politico.

Non fermiamoci. Preghiamo e obbediamo. Pentiamoci e cambiamo.  Crediamo e riceviamo. Passiamo a ciò che Dio ha per noi in questa prossima stagione.

In molti dei Profeti, notiamo uno schema in cui c'è un periodo anteriore di profezia, più legato alla situazione politica, e poi un periodo posteriore più legato al regno eterno. 

Per esempio, nei capitoli da 1 a 6 di Daniele, vediamo Daniele e i suoi amici alle prese con i re di Babilonia (attuale Iraq) e della Persia (attuale Iran).  I capitoli dal 6 al 12 hanno più a che fare con le preghiere e le visioni di Daniele.  Lo stesso vale per Isaia. I capitoli da 1 a 39 trattano dei re di Israele e di Giuda, mentre i capitoli da 40 a 66 sono più focalizzati sul regno di Dio. 

Molti di noi percepiscono che Dio sta dando ora una rivelazione speciale riguardo all'emergente "ecclesia". Questa è la famiglia globale dei credenti in Yeshua di ogni nazione.  Questa ecclesia è un tipo di governo spirituale o celeste, che governa e regna con Yeshua (Efesini 1:20-22; 2:6).

Questo bellissimo gruppo di persone è come "l'arcobaleno che appare tra le nuvole" (Genesi 9).

Possa Dio usare le recenti disillusioni, proprio come ha fatto con i profeti biblici, per farci passare al prossimo e più alto livello di profezia.

Fasi delle profezie

Se guardiamo alla storia del ministero profetico come descritto nella Bibbia, vediamo un costante sviluppo verso una nuova e maggiore comprensione delle fasi del regno di Dio.  Li riassumerei in 7 fasi:

  1. Patriarcale – tutti i primi credenti, compresi Noè, Giobbe, Abramo e così via, hanno avuto un livello di rivelazione e di ascolto da parte di Dio.  (è interessante notare che dalla cronologia della Genesi, Abramo può aver conosciuto ed essere stato istruito sia da Noè che da Shem).
  2. Mosaico – Mosè non solo ci ha dato la Legge, ma ci ha dato una grande profezia.  Questa si chiama in ebraico "Ha'azinu" האזינו e si trova in Deuteronomio 32.  È l'archetipo e il "padre" di tutte le profezie bibliche.
  3. Regno Davidico – tutti i profeti, dai Giudici a Samuele ai Re e alle Cronache, si occupavano del regno di Dio come collegato al regno d'Israele, con Davide che era la figura e il modello principale.
  4.  Ultimi profeti – il periodo classico dei profeti israeliti, da Isaia a Malachia, è iniziato quando si sono resi conto che il regno di Dio non poteva essere solo un regno "davidico" riformato. Doveva essere una grande rigenerazione con un re messianico.  Cominciarono a profetizzare questo livello "superiore" del regno.
  5. La buona novella di Yeshua – La buona novella che Yeshua è il re di un regno eterno è il compimento delle speranze dei profeti israeliti. È IL messaggio profetico (Apocalisse 19:10).
  6. Ecclesia internazionale – Mentre il messaggio del regno messianico si diffondeva nelle nazioni del mondo, il dono della profezia si espandeva a questo gruppo più ampio spiritualmente connesso a Israele.  Il regno era ora "dentro" la comunità di fede. Questo accadde durante gli stessi anni in cui Israele andò in esilio nelle nazioni per 2.000 anni.
  7. Apocalisse – Nel libro dell'Apocalisse (apokalupsis), tutte le profezie cominciano a convergere non appena si entra negli ultimi giorni e ci si avvicina alla seconda venuta di Yeshua. Questo potrà accadere solo quando la nazione di Israele e la Chiesa internazionale saranno entrambe nella posizione giusta. Lo vediamo accadere nella nostra generazione, proprio sotto i nostri occhi.

Restate sintonizzati per la terza parte.


Trasmissione globale

worship

Unisciti alla nostra trasmissione globale per un momento di culto e una parola attuale da parte del nostro team in Israele. Non vediamo l'ora di passare questo momento con voi. Vi chiediamo gentilmente di condividere questa trasmissione con amici e familiari. Più persone raggiungiamo, più persone saranno benedette!

Guarda ora!


Torna ad Articol